Inaugurazione della Casa – 17 maggio 2014 –

Sabato 17 maggio si è svolta l’inaugurazione della Casa, alla presenza delle autorità del Comune di Barge, dei rappresentanti della Diocesi di Saluzzo e delle ACLI di Cuneo, e della popolazione locale.

Don Silvio Sartore, parroco delle comunità di San Martino, Assarti e Crocera, ha aperto la cerimonia con un breve discorso, ponendo l’accento sulla necessità della collaborazione e dell’aiuto reciproco, e ha benedetto la struttura.

La parola è passata quindi al presidente dell’associazione “Sosta all’Oasi”, don Biagio Chiapello, che ha ripercorso… la storia della nascita e della crescita del progetto, ricordando i finanziamenti ricevuti dalla Compagnia di San Paolo – Progetto Housing, dalla Diocesi di Saluzzo e dal Comune di Barge. Ha inoltre ringraziato per l’aiuto e l’incoraggiamento di tutti coloro che hanno avuto a cuore il progetto.

E’ quindi intervenuto il Sindaco del Comune di Barge, arch. Luca Colombatto, che ha rievocato il cammino fatto insieme a don Biagio e a tutte le persone che in modi diversi sono state coinvolte nella realizzazione dell’opera.

L’economo della Diocesi di Saluzzo ha ricordato che il finanziamento erogato per sostenere il progetto, primo nella diocesi, deriva dai fondi dell’Otto per mille alla Chiesa cattolica. Nelle prossime settimane la Casa di Assarti verrà inserita nella mappa dell’otto per mille nel sito www.sovvenire.it, servizio per la promozione del sostegno economico alla chiesa cattolica .

Il rappresentante delle ACLI di Cuneo ha sottolineato l’importanza di aver saputo riutilizzare in modo sociale una struttura disabitata. Per questo motivo le ACLI hanno creduto fortemente nel progetto, fornendo la propria consulenza per la sua realizzazione.

In conclusione è stata letta una lettera di Renato Chiapello, che tanto ha lavorato, insieme a don Biagio, affinché il progetto partisse e potesse essere realizzato.

La festa è proseguita con la visita dei locali e con un ricevimento nel cortile della Casa.